About

turba¹ s. f. [dal lat. turba, propr. "agitazione, disordine", prob. dal gr. týrbē]. - [insieme di gente, per lo più raccolta in modo disordinato: è attorniato da una t. di cortigiani] ≈ accolta, frotta, (spreg.) manica, masnada, orda, stuolo, torma. ‖ folla, marea, massa, moltitudine, (lett.) plenitudine.

turba² s. f. [der. di turbare, per calco del fr. trouble, deverbale di troubler «turbare»]. - In medicina, termine generico con cui vengono indicati disturbi e alterazioni varie di natura funzionale: t. digestive, t. motorie, t. nervose, t. psichiche; le t. della menopausa, del climaterio.

Non altrimenti stupido si turba
lo montanaro, e rimirando ammuta,
quando rozzo e selvatico s'inurba.
Dante, Purgatorio


Turba è un modus vivendi, è sentirsi a casa pur essendo altrove.
Turba puó succedere solo se si accetta di fare un piccolo salto nel vuoto, se ci si abbandona ad altro con rispetto, se ci si fida. In questo modo il turbare non sarà mai fine a se stesso, ma semplicemente un invito al maggiore sentire, distanziando i preconcetti.

La sede del Turba è una casa privata e silenziosa nel centro di Lugano accessibile prevalentemente ai soci. Lontani dai rumori della città pur essendo nascosti nel suo cuore, al Turba cerchiamo di condividere domande, idee e pensieri, convinti che unire sia meglio di dividere e che soltanto attraverso il confronto e il dialogo umano possiamo avvicinarsi a quello che sappiamo di non sapere.
Al Turba ci piace scoprire l'uomo, ascoltare la sua voce. Come in un osservatorio in cui si scopre l'universo.

Ma cerchiamo di fare piano, che i vicini stanno sempre cercando di dormire.


Info

ORARI

Giovedì-Sabato
18:00 – 01:00

Domenica
17:00 – 24.00

CONTATTI

Turba
Via Cattedrale 11
6900 Lugano
@: info@turba.xyz